Quando il gioco si fa duro, lo Stato comincia a tremare

La sfida ad alta velocità sul suolo italiano, da un mese a questa parte, non si gioca più tra Stato e investitori tricolore: sbarca sulla penisola il più grande fondo infrastrutturale al mondo vestito a stelle e strisce. Si parla della vendita Italo-NTV al gruppo...

E’ la globalizzazione che spiega queste elezioni

Nella misura in cui sono i fattori materiali ad influenzare la vita della gente, il modo di pensare e quindi il modo di votare, l’analisi di un risultato elettorale non può che partire da un’analisi del contesto economico in cui esso si manifesta. Le elezioni...

EMA a Milano: strada (molto) in salita

La vicenda EMA (European Medicines Agency) sembra essersi virtualmente chiusa (male) per Milano e l’Italia. Dopo la richiesta alla Commissione Europea da parte del presidente dell’europarlamento Tajani di tutta la documentazione relativa alla procedura di...

Lobby delle armi o sicurezza?

 La strage in Florida del 14 Febbraio rappresenta l’ennesima dimostrazione che il tema del business delle armi è  una vera e propria urgenza per il governo americano. Quante altre vittime saranno necessarie prima di passare ai fatti? Come spesso accade servono...

Wall Street e non solo: tutti giù per terra

Nelle ultime sedute, i mercati finanziari hanno subito perdite rilevanti:  sembra proprio che il toro, dominante da ormai un po’, abbia lasciato il testimone all’orso. Questi ribassi, hanno aperto dibattiti tra i vari esperti del settore: semplice correzione? Mercati...

Tesla, tra bolle e sogni

<<Tesla perde 8.000 dollari al minuto, non arriverà al 2019>>, <<Tesla superstar al Nasdaq>>, <<Tesla è sopravvalutata, Elon Musk lo conferma>>,<<Tesla sorpassa General Motors ed è numero uno a Wall street>>. Questi sono...